Categoria: Eventi

Home Eventi
Articolo

Con la Palestina nel cuore

La Raccolta Risso organizza in collaborazione con l’Associazione Restare Umani una Mostra di Manifesti che illustrano la solidarietà alla lotta del popolo palestinese in Italia e a Paderno Dugnano. L’inaugurazione è prevista per giovedì 14 marzo alle ore 18.

Alla mostra hanno aderito anche lo SPI-CGIL, IL Circolo ecoculturale La Meridiana e l’ANPI di Paderno Dugnano. Ricordiamo altre iniziative locali:

-la campagna di solidarietà e di raccolta fondi per la popolazione palestinese di Gaza organizzata da SPI-Cgil e l’ANPI di Paderno Dugnano;

-la serata di proiezione del film ERASMUS in GAZA che si terrà sempre Giovedì 14 alle ore 21 presso la sede ARCI di Palazzolo Milanese.

Articolo

Una panchina rossa dallo SPI-CGIL

Questa mattina è stata inaugurata la “panchina rossa” donata dallo SPI-CGIL alla città di Paderno Dugnano. La cerimonia, che ha visto la presenza di numerose associazioni e tanti cittadini, è stata introdotta dal segretario della Lega SPI di Paderno Giancarlo Toppi. All’evento sono intervenuti anche Antonietta Cesareo della segreteria milanese dello SPI e il sindaco Ezio Casati.

Articolo

Esondazione e canale scolmatore

Ritorniamo ancora sull’esondazione del Seveso e sulla necessità di una efficace manutenzione ordinaria delle infrastrutture che si vogliono realizzare. In questo caso riporto una segnalazione di un cittadino a proposito delle opere di presa del Canale scolmatore. Fanno riflettere:

“In allegato le foto della situazione alla paratia dello scolmatore alle 11.00 circa del 31 ottobre; nella Foto-1 si nota: la piccola esondazione a lato della paratia, il consistente flusso di acqua verso Milano (la paratia non era chiusa…) e i vari detriti che si sono accumulati attorno alla paratia stessa;

nella Foto-2 si vede: la paratia dall’alto con i detriti e il flusso delle acque marroni verso Niguarda. Questa volta il flusso dal bacino impermeabilizzato a monte è stato consistente ed ha trascinato una quantità notevole di detriti e fango. 

Una situazione idraulica che, spero, sarà analizzata dagli esperti per capire se le famose vasche di laminazione saranno efficaci per questa tipologia di eventi meteorici; nel frattempo, però, si ripropone il tema della manutenzione / pulizia degli alvei del torrente e del canale scolmatore, in particolare: la mancata manutenzione dello scolmatore ha ridotto in modo consistente la portata di deflusso delle acque verso il Ticino? e in futuro, ridurrà la capacità della vasca di laminazione in fase di realizzazione a Senago? e questa condizione delle acque con detriti e fango che impatto avrà sul funzionamento e manutenzione delle vasche?”

Articolo

Ricordando Giovanni Pesce Presidio dell’ANPI di Paderno Dugnano

Anche quest’anno l’ANPI di Paderno Dugnano ha voluto ricordare la figura di Giovanni Pesce. Presso l’insegna dell’omonima via ieri è stata deposta una corona d’alloro e ricordato la sua figura. E’ giunto anche un messaggio della figlia di G.Pesce che è stato letto alle persone convenute, sotto il sole di luglio. Paderno Dugnano è stato il primo paese della Lombardia ad intitolare una via alla medaglia d’oro al valor militare della Resistenza milanese. Si perché la toponomastica di un paese è anche il segno della sua storia e della sua coscienza civile.

Per questo Paderno Dugnano ha dedicato tante vie a esponenti partigiani e alla Resistenza. Ai Coti Zelati, a Cazzaniga, a Alberti, a Casaletti, a Pogliani: i nostri partigiani padernesi. Ma Paderno Dugnano è anche la città che ha intitolato la piazza del Municipio alla Resistenza; un giardino alla Costituzione del 1948; un parco alla Memoria dei campi di concentramento. Alle Brigate partigiane, ai F.lli Cervi, ai F.lli Di Dio, Di nanni, alle Fosse Ardeatine, a Marzabotto, a Matteotti, ai F.lli Rosselli, alla Val d’Ossola, alla Val Sesia. Anche a Gobetti, a Dossetti, al 25 Aprile, a Curiel e a tanti altri.

La città ha ricordato la sua storia resistenziale con il bel libro di Silvia Campanella : ”La paura e il coraggio…   “che si può ancora acquistare in Comune. Lì c’è la storia di tanti resistenti del nord Milano veri e propri “militanti politici di base” che hanno fatto un pezzo importante della nostra storia cittadina. Un contesto storico resistenzaile che contribuì a ricostruire proprio Giovanni Pesce con il Libro “Quando cessarono gli spari” che parla della liberazione …