Categoria: Paderno Dugnano

Home Paderno Dugnano
Articolo

Per il LAVORO ci metto..

Continua e si estende la campagna della CGIL per la raccolta di firme per promuovere 4 Referendum sul LAVORO.

Lo slogan è “Per il Lavoro ci metto la FIRMA “e, oltre alla raccolta già in corso, ci sarà un’occasione straordinaria Mercoledì 29 maggio dalle ore 8,30 alle ore 12 al banchetto davanti alla sede della CGIL di Paderno Dugnano  in via Roma 68.

I quattro Referendum sono finalizzati ad ottenere un LAVORO sicuro, stabile dignitoso e tutelato.

Per firmare basta un documento d’identità.

Articolo

I nostri parchi (2)

Ma quanti sono e dove sono i parchi comunali? La risposta è facile basta consultare il censimento dei parchi e delle aree verdi nel volume “Paderno Dugnano. Gli spazi aperti e la città” edito dal Comune nel 1999. Oggi sono circa 34 i parchi e i giardini pubblici esistenti.

Forse però non è inutile ricordare come e quando sono nati i parchi pubblici a Paderno Dugnano. Molte amministrazioni, nel corso del tempo, vi hanno contribuito non solo quelle di sinistra. Diciamo però, senza tema di smentite che dal 1975 ad oggi le amministrazioni di centro-destra non ne hanno costruito nemmeno uno, anzi hanno tentato sempre di ridimensionarli, ritagliarli oppure eliminarli, come è successo con il parco di via Gorizia.

Il centrosinistra (e la Sinistra) invece si è sempre preoccupato per davvero di difendere, allargare, acquisire al patrimonio pubblico gli spazi e le aree verdi..Basta guardare alle date di nascita dei principali parchi comunali.

1.Il Parco Gadames nel 1978;

2.Il Parco della Cava Nord nel 1982;

3.Il Parco Borghetto nel 1986;

4.Il Parco Belloni nel 1997;

5.Il Parco Spinelli nel 1990;

5.Il Parco del Seveso nel 1997;

6.Il Parco del Grugnotorto-viale Bagatti nel 1995-2004.

Io penso che quest’opera di salvaguardia delle aree verdi non sia finita ma che si possa continuare a far crescere il patrimonio pubblico disponibile guardando a nuove acquisizioni. Anche di parchi.

Articolo

Ai blocchi di partenza..

E’ iniziata formalmente la campagna elettorale per le elezioni comunali di Paderno Dugnano e per le europee del 8 e 9 giugno 2024. Ricordiamo come sono state preparate, dai partiti e dalle liste civiche, le elezioni comunali locali.

Quattro sono i candidati sindaci: Laura Bassanetti per PRC-PDCI, Mauro DeSimone per Alleanza per Paderno lista di destra in dissenso con Boffi, Roberto Boffi per il centrodestra e Anna Varisco per il centrosinsitra.13 le liste in campo per 268 candidati consiglieri comunali. Delle 13 Liste 6 rappresentano partiti nazionali e ben 7 sono liste civiche locali. E’ un dato.

Guardando poi alla composizione delle liste sembra di leggere una certa stanchezza/ difficoltà nel trovare dei candidati disponibili. Infatti delle 13 liste solo 4 propongono 24 candidati, tutte le altre ne candidano un numero inferiore. Vorrà dire qualcosa?

A pieno regime solo la lista di Alleanza per Paderno, Fratelli d’ Italia, Insieme per cambiare e Sinistra per Paderno Dugnano. Altra curiosità sono le assenza: da quella di E.Casati a quella di V.Testa di Futura e di Rienzo e Papaleo dalla Lega. Una conferma la presenza di S.Arosio in FdI.

Quanto ai programmi ne parleremo in un prossimo post.…

Articolo

Incidente sul lavoro a Paderno

Dal sito di “Milano Today” apprendiamo che:

C’è stato ” un incidente sul lavoro in una fabbrica di Paderno Dugnano nella mattinata di giovedì 2 maggio. Un operaio di 26 anni impegnato in una lavorazione con un macchinario è rimasto ferito alla testa. L’uomo, soccorso dai sanitari del 118, è stato trasportato in codice giallo all’ospedale San Gerardo di Monza.

Tutto è successo in una azienda al civico 7 di via Parma poco prima delle 9, come riportato dall’azienda regionale di emergenza urgenza. L’esatta dinamica di quello che è accaduto è al vaglio dei carabinieri, sul posto per i rilievi insieme ai tecnici dell’Ats. Il 26enne pare sia rimasto ferito alla testa e all’orecchio dopo che il macchinario  (pare una fresa) lo ha spinto contro il muro. Inizialmente le sue condizioni sembravano gravi, tanto che la centrale operativa del 118 aveva inviato un’ambulanza e un’automedica in codice rosso.

Il 26enne, sempre sveglio e cosciente, è stato trasportato in codice giallo all’ospedale San Gerardo di Monza.”

Articolo

In piazza della Resistenza, il 25 aprile

Bella la manifestazione del 25 aprile 2024 a Paderno Dugnano. Tante persone e tante bandiere.

Tra gli altri ho incontrato i sindaci Ambrogio Varisco e Rosaria Angioletti. Insieme abbiamo discusso di come è cresciuta Paderno Dugnano e come deve ancora migliorare.

Ci siamo ritrovati d’accordo con il sostengo ad ANNA VARISCO a sindaca.