Da EXPO la CARTA di Milano Expo Milano 2015 ‘Nutrire il pianeta, energia per la vita’ è finito.

L’Esposizione Universale che Milano ospita dal primo maggio è il più grande evento mondiale mai realizzato sull’alimentazione e la nutrizione. Esperti ed operatoti da tutti i Paesi hanno mostrato il meglio delle loro esperienze e delle tecnologie sviluppate per dare una risposta concreta a un’esigenza vitale: riuscire a garantire cibo sano, sicuro e sufficiente per tutti i popoli, nel rispetto del Pianeta e dei suoi equilibri.

Molte sono state le discussioni, le critiche e le polemiche che hanno accompagnato questo evento e ancora molte saranno ancora le discussioni e i commenti sui risultati di Expo, l’impatto sull’economia nazionale e locale.

Un risultato è certo la CARTA di MILANO.
 …

Alex Langer

Mercoledì prossimo 4 novembre, in Tilane, verrà presentato il libro di M.Boato su Alex Langer.

Alex, esponente di Lotta Continua e poi tra i fondatori dei Verdi Italiani, è stata una figura di spicco del movimento ecologista europeo, promotore di innumerevoli iniziative per la pace, i diritti umani e la difesa dell’ambiente.…

Seveso:ora arriva anche la Procura da la Repubblica del 28 ottobre

seveso

” Fotografie aeree, sopralluoghi e rilevazioni Gps lungo 50 km, del Corpo Forestale e delle polizie provinciali che hanno passato al setaccio l’intero percorso. I documenti al vaglio della Procura.L’ultima volta è esondato solo un anno fa, nel 2014, portando danni e distruzione nei comuni di Bresso e Cormano, nel Milanese, e in interi quartieri del capoluogo lombardo. Sono 37 le presunte opere abusive, 89 le ostruzioni in alveo, oltre 400 gli scarichi censiti nella mappa degli orrori che fanno sì che il fiume Seveso si trasformi a ogni temporale in un sorvegliato speciale con il suo carico di ansie e allerte. A scattare la fotografia della situazione sono stati gli uomini del corpo Forestale e della polizia provinciale di Milano, Monza e Como su delega della Procura di Milano, che in passato ha richiesto di accertare eventuali responsabilità dirette o indirette connesse al fenomeno delle esondazioni e di rilevare, attraverso la verifica della funzionalità dell’intera asta fluviale, dalla sorgente nel comune di Cavallasca (Como) sino al suo interramento in Bresso (Milano) tutto ciò che ne compromettesse il decorso regolare. …

Dieci piccoli indiani? Corradino Mineo lascia il PD

corradino-mineo-ape11

L’uscita dei parlamentari dal PD mi ricorda un libro di Agahta Christie. Uno dopo l’altro.. caddero i dieci piccoli indiani. Primo è stato Cofferati, poi Civati e poi Fassina.Pochi giorni fa c’è stato l’annuncio di D’Attorre ed ora l’abbandono di Corradineo Mineo. Ma chi è Corradino Mineo? Nato a Partanna nel 1950, è senatore del PD dal 2013. Nel 1971 comincia a lavorare a il manifesto, e nel 1978 entra in Rai .Nel novembre 2006,  su proposta di Sandro Curzi, il CDA RAI lo nomina direttore del canale all-news Rai News 24 fino al 2012. “Perché lascio il gruppo del Pd? “Nel 2013 ho accettato la candidatura come capolista in Sicilia e sono stato eletto in Senato con il Pd, partito che allora parlava di una ‘Italia Bene Comune’. Non amo i saltafossi e quando il segretario-premier ha modificato geneticamente quel partito, provocando una scissione silenziosa, aprendo a potentati locali e comitati d’affare, e usando la direzione come una sorta di ufficio stampa di Palazzo Chigi, ho continuato a condurre la mia battaglia nel gruppo con il quale ero stato eletto”. “Pero’ e’ vero che ho votato troppe volte in dissenso: sulla scuola, la riforma costituzionale, l’Italicum, il jobs act, la Rai. Ed e’ vero che una nutrita minoranza interna, che sembrava condividere alcune delle mie idee, si e’ ormai ridotta a un gioco solo tattico, lanciando il sasso, ieri sulla legge costituzionale, oggi sulla legge di stabilita’, per poi ritirare la mano..da oggi lascio il gruppo, auguro buon lavoro ai senatori democratici e continuerò la mia battaglia in Senato, cominciando dalla legge di stabilità che, come dice …

Commissione Legalità e “Avviso Pubblico” investire in legalità si può e si deve

Carta

La Commissione Legalità e Sicurezza di Paderno Dugnano ha avviato un percorso di confronto con altre esperienze analoghe presenti sulla nostra area metropolitana, organizzando un incontro con il Presidente della stessa commissione di Milano, David Gentili, nonché coordinatore regionale di AvvisoPubblico, associazione formata da Enti Locali e regionali per la formazione civile contro le mafie.

E’ stata un’occasione importante per approfondire proprio il valore di Avviso Pubblico, sia sotto il suo valore simbolico – essere a fianco di tutti gli amministratori pubblici che contrastano mafia e corruzione – sia sotto il suo profilo di servizio – mettere in relazione le migliori pratiche perché diventino patrimonio comune delle singole amministrazioni.…